Destinazione

Palermo

da ponente a levante, una luce che regala forti emozioni

la bella e immensa città di Palermo: eccelso soggiorno

La storia millenaria di Palermo si perde fra le antiche leggende, tesori nascosti e, in quel loro fluire che incanta. Identità culturale profonda, Palermo è capitale senza tempo, la promittente espressione della bellezza, luogo della cultura del Mediterraneo e insieme città metropolitana. Il rilievo della cerchia dei monti che circondano la città, giungono verso il mare in armonia con le forme della natura e nell’equilibrio con la scoperta delle tante cose, Palermo è un luogo unico al mondo.

Caratterizzata in modo esclusivo dallo stile arabo-normanno, ornata di tante eleganze, cattedrale dell’Arte, di ricchezze architettoniche e di un Barocco abbagliante. Uno stile di vita, di linguaggi, culture e costumanze, Palermo è un viaggio nella storia del Liberty. Elementi bizantini che si ritrovano nell’oggettivazione decorativa, i palazzi normanni con il loro modello iconografico islamico, ed i rigogliosi giardini distribuiti dai Saraceni.
La tanta vitalità di convivenza tra diverse culture, non finisce mai di stupire in questa città contemporanea e inaspettata, con il suo profilo dall’alto simile ad un fiore, “Zyz” termine attribuito dai Fenici, il primo fra i tanti popoli ad amare la Conca D’Oro. Per sensazioni ed immagini lontane, si potrà ancora oggi percepire gli echi di un luogo modernista che aveva scelto l’Art Nouveau per costruire teatri e palazzi, mostrando il prestigio dell’allora attuale, borghesia imprenditoriale.
Vibrante e magica nella sua semplicità, tra chiese splendide, vicoli lastricati in pietra, palazzi fastosi e impreziosite fontane, la Capitale del Regno delle due Sicilie è immersa in un universo fascinoso, diverso dalle altre città italiane, con una padroneggiante identità, per pregi e bellezze.

Monreale

Profonda unità poetica a Monreale parte della storia dell’arte

Nell’ambito dell’itinerario arabo-normanno, il prospero filone del viaggiatore ci conduce fra le prime meraviglie siciliane, il più grande apparato musivo dell’Antichità: il Duomo di Monreale.

Ci troviamo vicino Palermo e, la Cattedrale di Santa Maria Nuova, considerata fra le più belle chiese medievali al mondo, riesce ad emozionare chiunque si fermi ad osservarla.

Esistono luoghi maestosi che scuotono l’anima, luoghi di rara bellezza. Da una parete all’altra realizzate in mosaico e fregi d’oro, al Duomo di Monreale scorre la storia della salvezza, con i tanti momenti dell’Antico e Nuovo Testamento, la storia di Adamo ed Eva e della Creazione, Noè e l’Arca.

Numerosi gli elementi che rendono quest’opera straordinaria. Le membrature architettoniche che decorano le tre abside con i mosaici oro d’ispirazione Bizantina. Un silenzio assordante per la suggestiva visione del Cristo Pantokrator, raffigurato con i colori che simboleggiano regalità e divinità, e l’azzurro che disegna l’Umanità.

Statue e candelabri bronzei del XVI secolo, file di colonne romane, decorazione geometrizzata per il soffitto ligneo. Il Duomo di Monreale custodisce diverse storie che lo rendono uno dei più spettacolari templi della Cristianità.

Con la sua ricchezza di forma a croce latina, si percorre un cammino verso l’origine. Suscita meraviglia il Chiostro Benedettino con il suo giardino e tutte le colonne doviziosamente decorate. Uno spettacolo di congiunzione architettonico-naturale, edificio sacro e opera Teologica di estrema importanza.

Mondello

I venti e le onde del mare palermitano
in una giornata di sole, fra salsedine e natura

Nell’omonima riserva e in uno splendido scenario, sorge il golfo di Mondello. A pochi passi da Palermo, un posto speciale occupa la borgata marinara, situata tra Monte Gallo e l’imponente presenza del Monte Pellegrino.

Polvere d’oro nell’aria, per la vasta spiaggia di sabbia attraversata dal turchese mare cristallino, Mondello ti emoziona con i suoi colori. Il re Ferdinando di Borbone la definì “un angolo di paradiso terrestre”.

Il pregio del suo contesto storico-architettonico, caratterizza Mondello che, originariamente fu un piccolo borgo di pescatori che solo alla fine del XIX secolo, divenne destinazione turistica. Litorale estremamente affascinante, fu identificato come punto di riferimento per la storia del Modernismo internazionale, e considerato tra i maggiori esempi dell’Art Nouveau, in tutta Europa.

Residenze dai motivi floreali, colonne, fregi e pitture che richiamano l’impronta del maestro Ernesto Basile, rendendole la migliore espressione dello stile Liberty di grande interesse storico. Nelle vicinanze, è inoltre situata la Riserva Naturale di Capo Gallo, considerata una vera meraviglia della Costa siciliana.

Al calar del sole Mondello stupisce, con il suo clima tipicamente mediterraneo, un punto di riferimento per la tua anima, che riuscirà a farti sorridere con la mente.
“Il mare è anche tuo, che lo sai ascoltare.”

CefalÚ

Splendidi resti medievali e preistorici, Cefalù ha origini molto antiche. Punto di riferimento delle Madonie, Cefalù è terra del mito per il suo passato, borgo tradizionale in riva al mare. Sulla Costa della Sicilia Settentrionale, a circa 70 km da Palermo, con il suo promontorio che si affaccia sulle Isole Eolie, Cefalù è il riflesso di una sommità di storie.

La leggenda sulle luci naturali, tra salsedine e il blu marino con le sue sfumature, rappresenta la bellissima atmosfera che si è generata in questo borgo marinaro, dove è ancora possibile osservare la gente del luogo, che con attenzione cura le loro barche da pesca.

Maestranze e popoli diversi, per la realizzazione dello splendido Duomo arabo-normanno che domina la piazza principale della città, con i mosaici bizantini, il chiostro e i capitelli figurati. Equilibrio sottile e leggerezza, in questa pittoresca cittadina di mare, con i suoi antichi quartieri medievali, le varie chiesette e scorci romantici fra archi gotici.

E’ senza indugio, l’antico spirito di Cefalù è proprio custodito fra i vicoli caratteristici d’ispirazione normanna, araba, barocca, greca e bizantina, con il Corso Ruggero, nel cuore di questo borgo medievale.

Sovrasta la città, la rocca di Cefalù, con la sua posizione eccezionale in una dimensione fantastica, cinta da mura e resti medievali. Inoltre, misterioso e sacro il tempio di Diana, luogo di devozione e rituali dove poter ammirare dall’alto
questa splendida costa.